“Adolescenti: serve più dialogo e meno psichiatri”

  Nel racconto degli adolescenti di oggi, Vittorino Andreoli afferma: “La soluzione migliore per lavorare con loro è accettare e dire che non sappiamo chi sono. E aggiungo: essere adolescenti significa, prima di tutto, “essere contro”. Preoccupatevi quindi di quelli che non hanno conflitti”. Lo psichiatra ha portato il suo pensiero durante il seminario “Adolescenti […]