Covid-19: effetti dell’isolamento su famiglie e psiche

In tanti si stanno chiedendo quali sono e/o saranno le ripercussioni a breve/lungo tempo dell’arrivo e permanenza del coronavirus. L’isolamento da coronavirus ha cambiato notevolmente la vita di ognuno di noi. Molte sono le famiglie che si sono ritrovate a vivere sotto lo stesso tetto per molte ore, giorni. Rincongiunzioni che hanno smosso il sistema familiare e hanno richiesto specifici adattamenti comportamentali, psicologici ed emotivi. Sappiamo però che le forzature non sempre possono sortire effetti desiderati e positivi. Tutto quello che viene imposto e forzato può smuovere delle emozioni negative. Spesso l’invasione forzata di confini e spazio può condurre ad […]

Gli amici fanno bene alla salute: mangiare insieme una volta a settimana rende più felici

  L’informazione arriva da un sondaggio della Oxford Economics e ci dice che mangiare in solitudine rende meno felici e soddisfatti di se stessi. Pare infatti che una cena con amici, una volta a settimana, aiuta a prendersi cura di sé e delle proprie relazioni. Questo infatti può ridurre il rischio di sviluppare depressione, ansia, disturbi alimentari e isolamento sociale. Capita spesso, dinanzi alla frenetica vita quotidiana, si ritrovarsi soli, seduti ad un tavolo nel silenzio del nostro pranzo. Il lavoro, la città, gli spostamenti, le riunioni, le burocrazie non ci consentono di dedicare la giusta attenzione a questo momento […]

E’ stato identificato un nuovo tipo di depressione

La depressione è un disturbo mentale che colpisce oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo. Molti dei trattamenti si basano su un’ipotesi su come si presenta la depressione. I pazienti che non si adattano a questo stampo potrebbero non ottenere benefici. Uno studio condotto dalla Hiroshima University (HU), pubblicato online questo maggio in Neuroscienze, fa luce su come una proteina chiamata RGS8 svolga un ruolo importante nei comportamenti depressivi. Gli scienziati pensano che la depressione si verifichi a causa dell’ipotesi della monoammina, così chiamata per le due sostanze chimiche che deprimono le persone: la serotonina e la norepinefrina […]