Galimberti: “Il negazionismo è una forma di delirio, e con i deliranti non ci si ragiona”

“I negazionisti hanno paura della paura. Più che paura provano angoscia. Perdono i punti di riferimento. E arrivano a essere dei deliranti Il negazionismo è una forma di contenimento dell’angoscia”. Così il filosofo Umberto Galimberti nell’ultima puntata di Atlantide, condotto da Andrea Purgatori su La7, interamente dedicata al fenomeno del negazionismo nel contesto della pandemia del Covid. “Coi pazzi non è facile ragionare. Si può persuadere chi nega la realtà che la realtà è differente? Molto difficilmente “, ha spiegato il filosofo. “Se c’è qualcosa di cui ho timore e c’è un gruppo nel quale viene depotenziato questo timore finisco […]

Eduardo Kobra: l’artista che ha dipinto un murales con 5 religioni unite contro il Covid

  Siamo in Brasile, più per la precisione a San Paolo, luogo in cui l’artista Eduardo Kobra ha dipinto un meraviglioso murales. E’ un artista brasiliano famoso nel mondo perchè ha deciso di rappresentare le cinque maggiori religioni nel mondo, ognuna rappresentata da un bambino. Una meraviglia artistica che smuove solidarietà, libertà e unità. L’artista ha affermato: “L’idea è di mostrare che siamo tutti interconnessi, interdipendenti, così ho scelto di unire tutte le cinque principali religioni attraverso dei bambini, in preghiera, che chiedono a Dio di illuminare scienziati, dottori, chiunque”. Inoltre aggiunge: “Ho anche fatto una serie di copie firmate […]

E’ ufficiale: “in Cina cani e gatti non potranno più essere mangiati”

Finalmente si propone che cani e gatti vengano eliminati dalle agende ufficiali cinesi. Stiamo parlando di agende che spiegano gli animali commestibili in patria. Questi sono i due animali che non potranno essere più mangiati. Stiamo parlando della proposta di legge del ministero dell’Agricoltura e Affari rurali. Una novità assoluta per i paesi asiatici. Restano ancora in lista, e quindi commestibili, suini, bovini, pollame e ovini. La pandemia da coronavirus ci ha aiutati ad arrivare anche a questa svolta. “Non tutti i mali arrivano per nuocere”. I dati, sino ora, indicavano uccisioni tra i 10 e 20 milioni di cani […]

A causa del distanziamento sociale il governo islandese consiglia di abbracciare gli alberi

Sentite anche voi la mancanza di un abbraccio? Un buon consiglio è quello di recarsi nel posto naturale più vicino e abbracciare un albero, stringere e sfiorare una pianta. L’energia propria di questi esseri viventi vi farà subito sentire meglio. In Islanda l’evoluzione è conferma anche per questo. Il consiglio di abbracciare alberi e la natura arriva proprio dal sito ufficiale della Forestale islandese. Tutta la popolazione è stata infatti invitata ad andare nei boschi, nelle campagne, nelle praterie per scegliere la pianta e/o l’albero che li attira di più per poi stringerlo o accarezzarlo. Sull’isola vige il distanziamento sociale ma […]