Le cellule dei bambini vivono per anni nel cervello materno

Alcune ricerche scientifiche hanno recentemente spiegato come l’uomo sia un organismo plurale, articolato, partendo già da un livello cellulare. Si è affermato che le cellule migrano tra madre e feto attraverso la placenta, andando ad unirsi a diversi organi. Si è osservato che le cellule maschili vivono nelle donne dopo la gravidanza. Fenomeno noto come microchimerismo: ovvero la continua e persistente presenza di cellule geneticamente distinte in un organismo.  Nello specifico uno studio ha esaminato il cervello di alcune donne decedute, ritrovando un 60% di donne con presenza di cellule maschili. Si è successivamente ipotizzato che le cellule di un […]

Cervello: liberarsi di ciò che è inutile e superfluo

Dimenticare per imparare, eliminare ciò che non serve per lasciare spazio alle cose utili e importanti. Per quanto possa sembrare strano, il cervello svolge complicate funzioni di riciclaggio quando dormiamo o meditiamo e lo fa per “depurarsi”, per estirpare le erbacce e consentire alle connessioni neuronali, ai pensieri utili e agli apprendimenti più importanti di fiorire. Arthur Conan Doyle, nel suo romanzo Uno studio in rosso, descrive come John Watson rimanga piacevolmente sorpreso ogni volta che scopre qualcosa di misterioso riguardo al suo nuovo e stravagante coinquilino. Sherlock Holmes non sapeva che la terra girasse intorno al sole. Ora, il […]

5 MODI IN CUI DIVENTARE PADRE CAMBIA IL CERVELLO

La paternità può cambiare la vita di un uomo. Cambia anche il suo cervello, in modi che sembra dotare i papà dello stesso “sesto senso” che spesso è attribuito alle mamme. Da una prospettiva di regno animale, i papà umani sono insoliti. Essi appartengono a un gruppo di specie di mammiferi in cui i padri svolgono un ruolo significativo nell’allevamento della prole, e rappresenta meno del 6% delle specie. In queste specie, la cura paterna coinvolge spesso gli stessi comportamenti appartenenti alla cura materna. Ma come la paternità cambia il cervello di un uomo? La scienza ha approfondito solo recentemente […]

Il cervello umano è come un semaforo

La capacità del cervello di rispondere ad uno stimolo esterno dipende dal bilanciamento tra eccitazione ed inibizione nella corteccia prefrontale (PFC). Le connessioni sinaptiche della parte anteriore della corteccia cerebrale consentono al cervello di prendere decisioni consapevoli riguardo l’opportunità di reagire con un movimento (o altro) ad uno stimolo. Tuttavia, i ruoli delle singole regioni della corteccia prefrontale, il loro funzionamento quando ci si riferisce ai processi decisionali, erano sino ad ora sconosciuti. Un team internazionale guidato da Stefanie Hardung ha identificato i ruoli di 5 sottoaree, in gioco nella corteccia prefrontale, coinvolte nella possibilità di prendere delle decisioni in […]