Tatiana Tochilina: l’artista che dipinge la “bellezza relativa” degli esseri umani

Tatiana Tochilina nasce a Bryansk (Unione Sovietica) nel 1972 trascorrendo la sua infanzia nell’ambito del regime sovietico.

Nel 1990 Tatiana si trasferisce a San Pietroburgo dove studia e termina l’Università di Tecnologia e Design, per poi lavorare come grafica del computer.

La vita culturale e artistica di San Pietroburgo la inspirano e trasportano verso moti personali artistici.

Nel 2012 Tatiana approda in Italia, dove vive e dipinge creando quadri in  uno stile che si avvicina all’espressionismo, al cubismo e all’astrattismo.

“BellochePiace” è il suo nome d’arte che richiama il proverbio: “Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace”.

A tal proposito aggiunge:

Non esiste un bello assoluto, la bellezza è relativa

Questo nome corrisponde alla filosofia personale dell’artista e riflette la ricerca dell’armonia e bellezza attraverso l’esperimento con le forme, colori e linee su tela. Riflettere il mondo personale sulla tela, mostrare le persone alla gente. Gente diversa, gente con stranezze, con caratteri, caratteristiche psicologiche, emozioni piacevoli e spiacevoli, questo è il tema che l’artista tratta.

Per visionare ulteriori opere passa a trovare l’artista su Instagram: bellochepiace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.