Mario Cattaneo: l’artista delle meravigliose opere che ama definirsi un “quasi macchiaiolo”

Contatti:

www.illiberomacchiaiolo.com
Mail: mario.cattaneo55@gmail.com
Cell: 3482314155

Mario Cattaneo, in arti “Libero Macchiaolo”.  Nasce a Bergamo nel 1955, vive a Cinisello Balsamo (Milano). Ha da sempre avuto una sensibilità artistica nonostante i suoi studi sono stati di tipo tecnico e professionale. Mario ha infatti conseguito una Laurea in Scienze Biologiche che l’ha portato verso un altro sbocco professionale.

Dipinge da autodidatta da oltre vent’anni. Solo negli ultimi anni ha potuto dedicarsi con più dedizione a questa pratica, producendo opere soprattuto con la tecnica dei colori acrilici.

La sua carriera artistica è in evoluzione e a tal proposito afferma:

Il mondo dell’arte, un mondo del tutto nuovo per me che voglio affrontare con umiltà e determinazione. Propongo un’arte quasi macchiaiola, non dando priorità al disegno e alle tecniche ma al colore. Miro alla rappresentazione tra fedeltà al dato visivo e valenza evocativa della trasfigurazione, esprimendo fantasia, creatività, gioia di vivere, piacere per le cose semplici e quotidiane. Mi piace definirmi “libero macchiaiolo” e chi ammira i miei quadri, viene inspirato da quello che provo nel dipingerli: sogno, calore, colore, serenità, accoglienza, spensieratezza, amore per la natura, bellezza e libertà“.

 

Caratteristiche del quadro:
– Titolo:  Un vecchio e un bambino
– Tecnica:   Colori acrilici
– Dimensioni: 80×60 cm

– Descrizione:  “Un intreccio tra stagioni che si susseguono: quella del vecchio che volge al crepuscolo invernale e quella del ragazzo splendente nella bella estate speranzosa. Eppure le due stagioni sono una continuità, come lo sono le storie vissute di un vecchio recepite e ascoltate da un ragazzo. Poi di generazione in generazione, di stagione in stagione la storia si ripete. Siamo noi che facciamo la storia, anche se pensiamo che questa sia solo una cosa da studiare sui libri.  Io mi trovo in un’età che sta più a sinistra che a destra del quadro, un’età dove , dopo una vita di lavoro, si sente riaprire quel mondo che vivevi da ragazzo, fatto di odori, affetti, situazioni, incontri, amori… che vorresti rivivere ma che il tempo se li è portati via, e sei lì, che li ripensi, li cerchi, speri di ritrovarli, magari anche raccontandoli ad un ragazzo. Magari riviverli in un sogno”!

 

Per visionare le sue meravigliose opere passa a trovarlo su Instagram: il.libero.macchiaiolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.