Rinaldo Dragone: l’artista che rappresenta l’universo femminile lacerante e tragico

Rinaldo Dragone nasce a Soleto (LE) nel 1959. E’ un pittore salentino che ha fatto numerose mostre spostandosi dal Salento fino a Tokyo passando per molte città italiane e europee. E’ un artista costantemente in ricerca, movimento e crescita.

L’artista negli ultimi anni si è distinto per una serie di mostre personali di grande successo. La sua formazione si rifà ad un percorso effettuato nell’Accademia delle Belle Arti di Lecce sul finire degli anni Sessanta.

Nel 1989 l’artista fu primo classificato al concorso per titoli artistici all’Accademia di Brera e da questa data si è sempre più proiettato verso mostre nazionali ed internazionali.

Dragone è ideatore di un universo figurativo femminile lacerante e tragico attraverso il ritratto, contrassegnato da un sigillo stilistico che fa della fluidità e libertà del segno la cifra elevata di una originale espressività. Le donne vengono rappresentate in posizioni di attesa, nell’attimo di intensa tensione, i loro corpi sono espressione pura di dolore, traspaiono chiare la ferita del pregiudizio e delle violenze quotidiane.

L’autore si esprime artisticamente attraverso figure femminili: tratti concisi e lineari, sinuosità in un susseguirsi di forme di donna.

Nelle sue opere troviamo viola e carminio che avvolgono in un’aura onirica i corpi di donne più mentali che surreali. Con la sua pittura, Rinaldo esprime rigore di essenzialità e sintesi. Il suo obiettivo è esplorare la condizione esistenziale della donna e la sua ricerca parte dal di dentro. Si interroga spesso sulla libertà di essere autentici con se stessi e con gli altri.

Quella che appare è certamente una pittura che può inquietare, un’arte che arriva diretta e che ripropone vecchi ed attualissimi interrogativi.

Raggiungi l’artista su Instagram per ammirare le sue opere: rinaldo_dragone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.