Ornella Garbin: l’artista che attraverso i “collage” esprime la sua “rivoluzione”

Ornella nasce in Piemonte e si trasferisce subito con la famiglia vicino Milano. Qui si dedica allo studio come Stilista di Moda e inizia a lavorare nel Design Tessile.

Si interessa attivamente ai svariati modi di “fare arte”, tra questi anche il fumetto. A tal proposito lavora nel settore fumettistico con un editore milanese.

Successivamente con alcune amiche decide di aprire un laboratorio e negozio di artigianato, ceramica e non solo.

Il negozio vede tramontare la sua attività nell’anno 1986, periodo in cui l’artista inizia a lavorare come “make-up artist per la moda e il cinema. Non mancano poi esperienze come illustratrice per l’editoria e “visualizer” per la pubblicità.

Da sempre appassionata di disegno e fotografia, attività che porta avanti con entusiasmo. Ha esposto in Italia e all’estero e per qualche anno ha fatto anche la curatrice di mostre d’arte famose.

E’ stata inoltre, per un paio di anni, assistente di una arteterapista, Miranda Scagliotti, seguendola nelle scuole primarie e aiutandola nella riscrittura di testi per l’infanzia da realizzare in piccoli teatrini con marionette.

Si nota subito la spiccata personalità rivoluzionaria dell’artista che, in maniera coraggiosa e decisa, si mostra vicina a temi sociali e relativi ai diritti civili.

Il suo modo di fare arte è attraverso i collage, infatti a tal proposito ci racconta:

Il collage è la tecnica che uso maggiormente dai primi anni ’80“.

Per visionare le opere dell’artista raggiungila su Instagram: ornella garbin oppure sul suo sito: www.ornellagarbin.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.