In Campania lo Psicologo di Base diventa legge

Campania: la prima regione ad istituire lo Psicologo di base.

E’ stata infatti approvata la legge che inserisce questa professione tra le cure primarie.

«Esprimo soddisfazione per l’approvazione della legge che istituisce la figura dello psicologo di base. E’ un servizio che crea occupazione e che migliora la qualità dell’assistenza sanitaria regionale», dichiara la presidente del Consiglio regionale della Campania Rosetta D’Amelio.

«Durante il lockdown è emersa con maggiore forza l’urgenza di questo intervento per permettere a tutti di accedere gratuitamente, o con il pagamento di un ticket modulato sulle fasce di reddito, a un supporto psicologico», aggiunge la D’Amelio.

«La legge stanzia 600mila euro annui per il biennio 2020/2021 per l’avvio dell’attività di psicologia delle cure primarie. Gli psicologi di base saranno di competenza delle Asl, all’interno dei distretti sanitari e opereranno in collaborazione con medici di medicina generale, con i pediatri di libera scelta e con gli specialisti ambulatoriali», conclude la presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.