Genova dedica un bellissimo murales a Peppino Impastato

“Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà”.

Siamo a Genova, per la precisione in Vico della Rosa. Un omaggio a Peppino Impastato, vittima della mafia nell’anno ’78.

Impastato viene rappresentato con un bellissimo murales da un autore di cui non si conosce il nome. Peppino appare affacciato ad una finestra, sorridente e circondato da fiori, forza e speranza.

La citazione portata all’inizio dell’articolo è proprio di Peppino. Uno frase di speranza per la sua Sicilia intrappolata e vittima della Mafia. L’invito a non piegarsi ad ogni abuso di potere, alla mafia, alla omertà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.