Coronavirus e bambini: “Appello degli psicologi per consentire loro un’ora d’aria”

 

Il danno più grande questo coronavirus lo sta facendo proprio ai nostri figli. Pagine infinite da studiare senza che vi sia il supporto di insegnanti adeguatamente preparati sulla didattica a distanza; schede infinite di matematica, tutto caricato su piattaforme online che stanno facendo impazzire genitori e bambini stessi.

Nessun contatto con i propri insegnanti se non con qualche messaggio vocale su whatsapp. Siamo parlando di scuola ed insegnamento che si disintegrano ed insieme a loro anche lo sviluppo cognitivo e sociale dei nostri bambini.

I genitori infatti sono completamente in disaccordo con questa insana modalità di insegnamento a distanza. “Questa è la peggiore interazione possibile“, affermano i genitori.

A ciò si è aggiunto anche il parere di esperti psicologi dello sviluppo infantile che avvertono sui possibili disagi che queste modalità potranno avere sul futuro dei nostri bambini.

Da Milano è infatti arrivata una lettera aperta di insegnanti, psicologi, associazioni, con la proposta di misure speciali adatte proprio ai bambini e alle famiglie. A tal proposito, addirittura l’OMS si è espressa: “E’ fondamentale che i bambini abbiano un’ora d’aria al giorno, un’ora di moto attivo”.

Stessa cosa è accaduta anche a Firenze dove i genitori hanno fatto richiesta diretta al Sindaco di pensare ai propri pargoletti, rinchiusi in casa ormai da settimane senza poter vedere i loro amati amichetti e senza poter sfogare la loro frustrazione stando all’esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.