Coronavirus: “Molti dei contagi avvengono proprio in ospedale”

Ilaria Capua, importante virologa ed ex politica italiana ha recentemente affermato in un intervista:

“I reali morti da Coronavirus, esclusivamente da Coronavirus, sino a iri erano solo 2. Ad oggi si è arrivati a 17. Tutte le altre persone che sono venute a morte avevano 3/4 patologia già in atto. Vuol dire che queste persona ancor prima di contrarre Coronavirus erano cardiopatiche, diabetiche, obese, immunodepresse…”

Afferma inoltre: “In un servizio Sanitario che è in difficoltà, le persone fragili che afferiscono a quell’ospedale rischiano, a causa dei focolai che sono presenti all’interno dell’ospedale, che si infettino con Coronavirus. Ma muoiono pecche sono delle persone molto malate.

Spesso, a quanto pare dunque, le persone accorrono in ospedale per altri motivi di salute e non per il Coronavirus. Questi stessi motivi di salute sottopongono le persone a maggior rischio di contrarre il Coronavirus. E’ proprio infatti da questi contatti ospedalieri che queste persone, già malate, perdono poi la vita.

Noi pensiamo che: “Non sappiamo se tutto il personale sanitario sia continuamente sottoposto a controlli all’interno di ogni Ospedale e siamo consapevoli che vi è il rischio di poter rimanere senza personale sanitario qualora venissero ritrovati maggiori casi positivi tra il personale. Soprattutto a seguito della conferma che molti essendo asintomatici non presentano alcun sintomo specifico e quindi non sono molto riconoscibili. Me è un nostro diritto avere certezza di andare in ambienti ospedalieri accoglienti e “sani” da Coronavirus. Ad oggi non abbiamo certezza di questo”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.