La vera strage: i bambini siriani che stanno morendo sotto le bombe

Andrea Iacomini afferma: “Tra quanti anni. Ci diranno che quello che stiamo permettendo in Siria è un genocidio di bambini.

Sempre più bimbi morti, tante le bombe sganciate su città, scuole, abitazioni, ospedali. Sembrano scene surreali, storie di fantascienza ma è tutto reale.

Le bombe hanno ucciso molte più persone del Coronavirus che in questi giorni fa scalpore. La differenza è che della questione siriana non ne parla nessuno. Sono 9 anni di bombardamenti, di terrore.

Afferma Andrea: “Pensavo. Le bombe contro scuole e ospedali in Siria hanno ucciso più persone del Coronavirus. Ma non riusciamo a fermarle da 9 anni. Attendo spiegazioni da severi esperti di geopolitica e da virologi sereni”.

Il portavoce di Unicef Italia racconta: “E’ un lavoro faticoso. Racontare qualcosa di cui non frega nulla a nessuno. Ma la questione vera, la domanda che dobbiamo porci, è perché quell’emergenza siriana non ci interessa? Eppure non è qualcosa “lontana” da noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.