NO definitivo alle lauree telematiche in psicologia: un’importante vittoria professionale

Risale a Luglio 2019 il giorno in cui il Consiglio Nazionale approva un importante mandato che ha il nome di Standard Formativo per la Professione Sanitaria di Psicologo“. In questo mandato veniva citato:

“La necessità del superamento delle lauree telematiche, assolutamente incompatibili con la natura sanitaria della professione”

Oggi un passo importante a tal proposito è stato fatto. Il Ministero dell’Università infatti ha accolto tale proposta con un Decreto Ministeriale del 23.12.19. Si afferma infatti che i corsi di Laurea in Psicologia devono essere svolti sono ed esclusivamente dal “vivo” senza sostituzioni telematiche. Tutto questo in definitiva a partire dall’anno 2020.21. Non si potranno dunque avviare nuovi corsi telematici. Andranno avanti, sino ad esaurimento, quelli aperti sino ad ora.

“E’ un vittoria importante che riconosce l* Psicolog* come figura professionale sanitaria, riportando a nuovi standard e nuovi orizzonti” Ad affermarlo e Lazzari dell’Esecutivo CNOP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.