Approvata la ricostruzione gratuita del seno per le sopravvissute al cancro

Siamo in Messico, finalmente è confermata la ricostruzione (mastectomia) al seno per tutte quelle donne che hanno vissuto il cancro al seno. Tutto sarà gratuito.

Siamo precisamente nello stato del Jalisco, il progetto pilota vuole offrire la ricostruzione al seno come servizio gratuito per tutte quelle persone che hanno perso il proprio seno a seguito dell’intervento post cancro.

Il carcinoma mammario spesso porta all’obbligatorietà dell’asportazione del seno e per le donne tutto questo rappresenta un vero e proprio vissuto di vergogna ed imbarazzo.

Una prima ed importantissima problematica legata al vissuto di queste donne infatti è la loro non accettazione corporea derivata dagli ingenti cambiamenti. Nuove forme, nuovi colori che sono costrette ad accettare. Non è raro dunque che molte donne ricorrano alla chirurgia estetica ma non tutte possono permetterselo.

In Italia questo intervento chirurgico prende il nome di “oncoplastica”. In Messico l’evoluzione ha voluto che venga consentito di poterla effettuare gratuitamente insieme ad un servizio di sostegno psicologico.

In Italia la “oncoplastica” mammaria rientra nel protocollo classico della cura del cancro. Si tratta di un servizio a carico del Servizio Sanitario Nazionale. La ricostruzione avviene con la mastectomia unilaterale o anche bilaterale, andando a rimuovere la neoplasia. Viene infatti rimborsata sempre dal SSN.

Quando è necessario effettuare la mastectomia viene affiancata la proposta di poter fare la ricostruzione mammaria. E’ possibile effettuarla attraverso delle protesi definitive o protesi provvisorie. Oltre alle protesi c’è l’alternativa di poter utilizzare i tessuti cutanei o muscolari della persona stessa. Rispetto alla prassi di protocollo di intervento in Italia, la ricostruzione avviene in seguito o in contemporanea alla mastectomia. In alcuni casi invece viene effettuate a distanza di mesi e anni (differita).

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.