Animaletti di peluche con cerotti, tubi e flebo per i bimbi malati

 

Siamo a Glasgow in Scozia, luogo in cui Fiona Allan ha deciso di realizzare degli animaletti di peluche per i bambini malati sul territorio. E’ un modo per far sentire questi bambini come gli altri, “normali”.

Peluche con tubi, flebo e cerotti

Fiona è in prima persona affetta da una patologia genetica che la costringe ad indossare un sondino ed un catetere chirurgico a vita. La ragazza a 28 anni ha deciso di aiutare tutti quei bambini accomunati da questa condizione. Nello specifico ha costruito dei “teddy bear” con cerotti, tubi, rondini vari.

 Questa ragazza è riuscita con un’idea originale a dimostrare la sua vicinanza a questi bambini non facendoli sentire “diversi”.

I bambini malati – afferma Fiona Allan alla BBC hanno spesso un fratello sano. Con il mio orsetto anche quest’ultimo si abitua alla condizione del piccolo in cura. Può giocare con lui e persino imparare cosa fanno i genitori per accudirlo e medicarlo, perché toccare e tirare i tubi a un peluche non causa nessun danno“.

A tal proposito, la signora Emily Cotton, madre di una bambina malattia ha detto:

L’orsacchiotto ha aiutato mia figlia ad adattarsi ai dispositivi medici che ha. La distrae mentre infiliamo o togliamo quelli veri da lei ed è facile spiegare agli altri bambini perché lei ha bisogno di tutte le sue valvole per vivere”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.