Alzheimer, scoperta la molecola che blocca la malattia

 

E’ la Fondazione EBRi “Rila Levi-Montalcini” a darcene notizia. Stiamo parlando di una molecola in grado di “ringiovanire” il cervello bloccando l’Alzheimer nella prima fase. Questa molecola prende il nome di anticorpo A13 e favorisce la nascita di nuovi neuroni, contrastando i difetti che si presentano già nelle fasi iniziali della malattia. Le ricerche sono state fatte sui topi, ed infatti hanno ripreso a produrre neuroni quasi ad un livello normo-tipico.

Questo è tutto un merito italiano, con capitano Antonio Cattaneo, poi abbiamo Giovanni Meli e Raffaella Scardigli. La fondazione ha collaborato anche con il CNR, la Scuola Normale Superiori ed il Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tre. La pubblicazione è possibile trovarla sulla rivista Cell Death and Differentiation.


   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.