All’Ospedale di Alessandria ricostruiti i nervi del braccino di un bimbo di 5 mesi

Stiamo parlando di un bambino affetto da paralisi ostetrica del plesso branchiale.

Il bimbo di appena 5 mesi ha subito un’operazione al suo braccino ed è durata circa 6 ore. Ad operarlo l’equipe di Ortopedia e Traumatologia Pediatrica dell’Ospedale di Alessandria.  L’intervento ha previsto una ricostruzione dei nervi al fine di superare una lesione traumatica riscontrata al momento della nascita e dovuta ad un parto travagliato.

I chirurghi che sono intervenuti sono Chiara Arrigoni e Nunzio Catena, oltre al merito dell’anestesista Maria Pia Dusio e del personale infermieristico del Reparto Operatorio Infantile.

“Dopo aver visualizzato direttamente i nervi lesionati nella regione del collo” hanno spiegato i medici “è stata eseguita la neurostimolazione intraoperatoria per valutare quali muscoli ricevevano il segnale nervoso e quali invece ne erano sprovvisti. È stato così possibile procedere con la resezione dei tratti nervosi danneggiati e con la loro ricostruzione attraverso innesti nervosi, prelevati dalla gamba del paziente, e tecniche di nerve transfer, ovvero utilizzando parte di un nervo sano per ricostruire quello lesionato”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.