Veniva sempre sgridato per i suoi scarabocchi: ora dipinge interi ristoranti

 

Stiamo parlando di Joe Whale, un talento innato con la passione per i disegni. Gli insegnanti lo hanno spesso etichettato come poco intelligente, inadatto e definivano i suoi disegni “scarabocchi”.

Ad incoraggiare il piccolo ci sono sempre stati i suoi genitori. Hanno consentito al figlio di seguire la sua passione senza vincolarlo nelle scelte.

Oggi di disegni di Joe sono diventati molto famosi e vengono presentati in svariati corsi e convegni d’arte. Le sue capacità creative sono visibili, infatti un’insegnante del corso di arte ha deciso di pubblicarle su Instagram facendolo diventare famoso. Questa diffusione ha infatti consentito al bimbo di 9 anni un ingaggio lavorativo.

E’ il ristorante “Number 4”, a Shrewsbury che fa la proposta lavorativo alla famiglia ed al bambino. La proposta è quella di decorare intere sale con i disegni. Il bambini ha lavorato all’incirca 11 ore ed è stato soprannominato “Doodle Boy”

Nonostante le problematiche scolastiche Joe possiede una vera e propria intelligenza artistica che nessuno può insegnare. Il suo essere speciale ha bisogno solo di riconoscimento e valore da parte delle insegnanti.

Questa è una storia che deve servire a tutti (genitori, insegnanti, famiglie, amici). Non è mai utile imporre il proprio stile di vita a qualcuno perché potrebbe portare ad un inaridimento delle proprie capacità naturali. I figli devono essere supportati, ascoltati  ed accolti nelle loro richieste di espressione.

Image credits: The Doodle Boy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.