Le donne autonome sono più felici, soprattutto dopo i 40 anni

 

A parlarne è una ricerca di mercato Mintel effettuata a Londra. E’ stato rilevato che circa il 35% delle donne autonome tra i 40 ed i 65 anni presentano un significativo benessere psicologico e fisico. Pare inoltre che queste donne siano single e che tale status relazionale influisca notevolmente.

E’ stata inoltre intervistata una psicoterapeuta sistemico-relazionale, Elisabetta Todaro che ha espresso il suo parere a riguardo, dicendo:

“Credo che sia necessario prendere in considerazione un fenomeno relativamente recente, quello dell’assertività femminile. Le donne stanno avendo sempre di più la possibilità di affermarsi sia a livello lavorativo che affettivo. Sicuramente questo è il risultato di un cambiamento socio-culturale iniziato da anni e a esserne maggiormente influenzate sono le donne che si trovano in contesti culturalmente stimolanti. Queste donne sviluppano di più le loro capacità emancipative e si distaccano dallo stereotipo femminile che vorrebbe la donna più legata al contesto domestico-familiare. La differenza, rispetto a non troppo tempo fa, è che queste donne hanno la possibilità di fare una scelta e prendere le distanze dallo stereotipo”.

La psicoterapeuta afferma inoltre:

“In passato la donna vedeva nella realizzazione di un progetto familiare e nel fatto di accompagnarsi a un partner la possibilità di riconoscimento sociale. Basti pensare al lessico utilizzato: la donna che si sposava veniva definita “signora”, quella che faceva i figli “madre di famiglia”. La donna che non faceva queste scelte veniva definita “zitella” e le veniva dato un valore diverso. Oggi se una donna decide di accompagnarsi a un partner (uomo o donna che sia) lo fa per fare delle esperienze, per condividere con questa persona una parte di vita e le rispettive passioni”.

A seguito di una lunga intervista sul tema viene inoltre dato un consiglio a tutte le donne. Il consiglio è quello di fidarsi di se stesse, di quello che sentono fuori e dentro di sé. Di sperimentare il proprio potenziale senza temere nulla.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.