Niccolò Fabi sta creando un parco per i bambini dell’Ilva a Taranto: “E’ una dedica a mia figlia Olivia”.

Presso l’ex Ilva i bambini non hanno vita semplice e nei giorni di vento non possono neanche uscire di casa. E’ per loro che Niccolò ha raccolto fondi necessari per far sorgere un parco. Questo parco prenderà il nome di sua figlia morta a soli due anni di meningite.

Il parco avrà una bellissima vista mare e tanti giardini. E’ grazie alla Fondazione “le Parole di Lulù” che questo progetto sta prendendo forma. Sembra un’era di rinascita per il quartiere Tamburi, a ridosso dell’ILva. Nei giorni di vento bambini e genitori sono costretti a chiudere le finestre di casa e non riuscire ad andare a scuola o giocare all’aperto.

Il parco è arrivato grazie all’incontro della Fondazione con la Fondazione Pizzarotti di Parma. Accanto alle associazioni vi è un team di tarantini che stanno aiutando a portare avanti questo meraviglioso progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.