Lego ha creato il primo personaggio disabile e lancia i primi “mattoncini braille”

E’ avvenuto a Norimberga per la fiera del giocattolo. E’ stato presentato con tanto entusiasmo il primo personaggio con disabilità: un giovane omino sulla sedia a rotelle accompagnato da un simpatico cane guida.

Non è una scelta casuale in quanto recentemente sono state mosse numerose polemiche all’azienda in questione. L’accusa è stata quella di discriminazione alle persone con disabilità non producendo personaggi di rappresentanza.

La petizione è stata promossa da tre mamme inglesi ed è stata firmata da oltre 20 mila persone.

Tutto questo non era sfuggito alle associazioni che si occupano di tutela e diritti delle persone con disabilità. Hanno infatti notato che il messaggio lanciato da Lego poteva essere frainteso e poco tutelante nei confronti della categoria.

Ad ogni modo si tratta di una novità importante, che può influire attivamente spronando alla riflessione sulle percezioni stigmatizzanti che sono proprie della nostra società. Di qui la necessità di evolversi e cambiare tali percezioni anche attraverso oggetti popolari come i giocattoli.

1 thought on “Lego ha creato il primo personaggio disabile e lancia i primi “mattoncini braille””

  1. Sono pienamente d’accordo finalmente una casa produttrice di giocattoli lancia un messaggio che abitua i bambini a non guardare più alla diversità come qualcosa che suscita curiosità,conoscendola prenderanno coscienza che le diversità possono essere aggregazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.