Scuolabus a pedali: i bimbi si divertono, i genitori non prendono le auto e l’aria non si inquina

Il progetto è stato creato in Francia, in svariate zone del territorio. Non manca l’iniziativa anche in Italia dove intere classi di bambini vengono presi da casa e portati a scuola con un bus a pedali. Insieme appassionatamente.

Il progetto prende piede in Francia grazie ad un’idea di uno studente universitario giovane di nome Amaury Piquiot che ha lanciato il progetto grazie ad una raccolta crowfunding

Il mezzo di locomozione è molto particolare, un vero bus a pedali con un atmosfera giocosa e divertente, quasi fosse un luna park.

Lo scuola bus a pedali è diventato un vero e proprio modale di mobilità tra i giovanissimi studenti e le loro famiglie in Francia. Le zone coinvolte sono state Rouen e Louviers ed il servizio proposto è gratuito, ovvero finanziato dall’amministrazione comunale.

Scuolabus in Italia

In Italia lo Scuolabus a pedali è partito in alcune scuola di Torino, Milano e Roma creando un enorme entusiasmo, partecipazione e successo. Le famiglie si sono liberate dell’impegno di accompagnare i figli a scuola e i bambini si divertono e imparano l’arte della condivisione facendo anche attività fisica pre-lezione. Nota più importante di tutte si è ridotto il traffico e l’inquinamento. Tutto in un colpo unico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.