Franco Battiato è malato? Cosa comporterà la sua presunta malattia nella pratica

Pare che il noto cantante italiano Franco Battiato sia stato colpito da una brutta malattia che è la Malattia di Alzheimer. Infatti è da mesi che il fratello Michele ha lasciato la casa di Milano per stare accanto a Franco, nella abitazione di Milo.

Per il momento non ci sono conferme rispetto alla diagnosi ma i segnali sono tanti. Uno tra tanti l’ode dell’amico Roberto Ferri:

“Ode all’Amico che fu e che non mi riconosce più …
PRIGIONIERI DELLE NOSTRE SOLITUDINI
Ti ho visto rincorrere le parole
e fuggire stranamente dalle note
tutte volavano insieme ma sole
a differenti e specifiche quote
Mentre la tua mente non si sa dove fosse
lungo antichi lidi o prati scoscesi
e di quando bambino davi qualche colpo di tosse
davanti al camino dai ceppi accesi
Ed hai viaggiato tra correnti gravitazionali
rincorrendo il senso dell’essenza
rifiutando la carne degli altri animali
perché dicevi che potevi vivere senza
Ci hai fatto ballare e pensare
ed anche ridere e giocare
condannando i malvagi ed il male
e questa Povera Patria che non vuol morire
Ti sei preso Cura di noi e noi te lo dobbiamo.
ed è per questo che un messaggio ti mandiamo
Ripetendoti la frase che ci insegnasti ahimè …
rimani tranquillo caro che noi avremo Cura di te …
( Roberto Ferri … omaggio all’amico che fu e che non mi riconosce più …)“.

E’ tanta la tristezza che avvolge questa notizia, un sapere grande, un’anima immensa che pian pianino perde il suo corpo.

Si parla già di uno stato di decadimento fisico e mentale da Novembre, quando sono stati rinviati tutti i suoi concerti per via di una “presunta” caduta e rottura del femore. Più di una persona riferisce che il cantautore avrebbe perso la capacità di riconoscere anche gli affetti più cari, con difficoltà di orientamento spazio-temporale.

Cosa è la Malattia di Alzheimer?

Questa malattia è la forma più comune di demenza che induce l’individuo ad avare problemi cognitiva di natura mnemonica, esecutiva e comportamentale. Si correlano confusione, cambiamenti del tono dell’umore (umore dflesso o ansioso) e disorientamento spazio-temporale. Anche questa è una malattia neurodegenerativa e non fa parte del normale ciclo di invecchiamento di un individuo. Insorge frequentemente dopo i 65 anni di età e colpisce soprattutto le donne.

Le principali caratteristiche della Malattia di Alzheimer sono:
Amnesia: perdita di memoria (con un influenza su memoria episodica, semantica e procedurale). Aprassia: perdita capacità di compiere atti volontari e finalizzati, nonostante l’integrità motoria. Afasia: alterazione o incapacità di parlare o di capire il linguaggio. Agnosia: perdita di capacità di riconoscere gli oggetti e il loro uso appropriato. Comunicazione: difficoltà a parlare e capire il linguaggio. Cambiamenti di personalità: non è raro trovare nel malato una forte aggressività. Disturbi del comportamento come l’incontinenza e l’insonnia.

Noi di Psicologia e Musicoterapia auguriamo ogni bene a quest’uomo straordinario. Grazie al musicista, al cantante, al padre, al maestro.

Stefania Signorile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *