Il Tai Chi migliora il metabolismo del cervello e l’energia muscolare negli anziani

Un nuovo studio sul Journal of Neuroimaging fornisce approfondimenti sui meccanismi biochimici con cui il Tai Chi – un esercizio corpo-mente – può fornire benefici sia fisici che psicologici.

Utilizzando la spettroscopia a risonanza magnetica, un metodo non invasivo per misurare la chimica del cervello e dei muscoli, la ricerca condotta su 6 adulti anziani arruolati in un programma di Tai Chi di 12 settimane ha riportato aumenti significativi di un marker di salute neuronale nel cervello, significativi miglioramenti nei tassi di recupero metabolico e quindi nella produzione di energia nei muscoli delle gambe.

“I benefici del Tai Chi sono noti, il nostro studio permette di quantificare questi miglioramenti utilizzando misure oggettive”, ha detto l’autore senior Dr. Alexander Lin, del Brigham and Women’s Hospital e della Harvard Medical School.

Journal Reference:

  1. Min Zhou, Huijun Liao, Lasya P. Sreepada, Joshua R. Ladner, James A. Balschi, Alexander P. Lin. Tai Chi Improves Brain Metabolism and Muscle Energetics in Older Adults. Journal of Neuroimaging, 2018; DOI: 10.1111/jon.12515

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *